Da una piccola cittadina italiana a Shanghai: Il mio tirocinio ad italki

Scroll Down for English Translation

 

Ciao a tutti! Mi chiamo Anna e vengo da Cremona, una piccola città del nord d’Italia. Dopo essermi laureata in lingue straniere ho deciso di prendermi una pausa dallo studio per decidere cosa fare nel mio futuro e perché no, fare un’esperienza all’estero. Così, ho guardato sul sito della mia università e ho trovato diverse opportunità di tirocinio fra le quali proprio ad italki! Senza pensarci due volte ho fatto domanda e in pochi giorni avevo già ottenuto l’approvazione per il tirocinio.

Sono partita per Shanghai a metà gennaio. Non era la prima volta che mi recavo in Cina, poiché ero già stata a Pechino tre anni fa per studiare il cinese ma, questa volta si trattava del mio primo viaggio in una città a me sconosciuta e in cui dovevo contare solo su me stessa.

Il 17 gennaio è stato ufficialmente il mio primo giorno di tirocinio ad italki. Appena arrivata all’ufficio sono stata inserita nel Services and Operations team dove ho subito conosciuto gli altri membri del team, Jim, Tracy, Charles, Jo, Kevin, Andrew, Abby e Qiyi i quali si sono dimostrati molto disponibili ad aiutare, gentili e professionali. Sin dall’inizio mi son sentita a mio agio a lavorare con loro perché l’atmosfera che si percepisce ad italki è proprio quella di una grande famiglia. Le principali attività che ho svolto sono state soprattutto inerenti alla community management fra cui approvare o rifiutare le richieste degli insegnanti di apportare modifiche al loro profilo personale assicurandosi sempre che le modifiche rispettassero le linee guida della community, ho inoltre contribuito a tradurre le FAQs in italiano e ho imparato ad utilizzare alcuni programmi come Google docs, Trello, OMS e Zendesk.

Tutto ciò è stato molto interessante ma allo stesso tempo divertente perché mi ha dato la possibilità di vedere come funziona un sito web da un altro punto di vista, non solo quello esterno a cui siamo tutti abituati ma anche da “dietro lo schermo”.

Posso senza dubbio affermare che questa è stata una delle migliori esperienze che ho fatto fino ad ora. Italki è davvero un ambiente stimolante perché sei a contatto con persone provenienti da diversi paesi e culture e non mancano mai occasioni per condividere idee e punti di vista; è coinvolgente perché cercano sempre di coinvolgerti con diverse attività fra le quali la lezione di yoga organizzata per la festa della donna e i team lunches i quali mi mancano moltissimo.

Questi tre mesi a Shanghai mi sono stati di grande aiuto nella crescita sia personale che professionale. Ringrazio tutti coloro che hanno reso la mia esperienza ad italki indimenticabile che porterò sempre con me!

Anna

 

Translated from Italian

Hello everyone! I am Anna, I am from Cremona, a small town in the north of Italy. After graduating in foreign languages I decided to take a break from studying in order to decide what to do in the future and why not, do a work experience abroad. So I checked on my University’s webpage and I found out several internship opportunities abroad, among them italki itself! Without thinking twice I submitted my application and a few days later I got the internship.

I left for Shanghai in mid-January. It wasn’t my first time in China since I went to Beijing three years before for studying Chinese but this time was the very first time travelling on my own in a city which I have never seen before and so far away from home.

I started the internship on the 17th of January. When I arrived to the office I was first introduced to the Services and Operations department where I worked for all my internship period. I met the other staff members: Jim, Tracy, Charles, Jo, Kevin, Andrew, Abby and Qiyi who have always been helpful, kind and very professional. From the beginning I felt comfortable working with them because the atmosphere you can feel at italki is that of a big family.

My daily tasks at italki were basically community management operations such as teachers profile change requests, I also helped out with the translation of the FAQs into Italian and I learned the tools that italki uses for internal management, including OMS, Trello, Zendesk and Google Docs. I found this very interesting because I had the chance to see with my own eyes how a website works from a different point of view.

I can say, without a doubt that this was one of the best experience of my life so far. Italki, with its multicultural staff is a challenging environment because you can learn a lot from other cultures but at the same time you can give a lot from yours sharing your ideas and points of views. They also involved me in company’s activities like the team lunches which I always enjoyed and I will miss a lot and I also attended a yoga class organized for the woman’s day.

This three months in Shanghai have meant a lot to me. I have grown both professionally and personally. Thanks to all the amazing people I met, who made this experience unforgettable!

Anna